Cosa vedere in Moravia? Vi porto a Zlín

Chi di voi non ha mai visto la vetrina di un negozio Baťa alzi la mano! E chi di voi sa dirmi da dove viene questa catena di negozi? Nessuno vero? Vi stupirebbe forse sapere che il fondatore dell’impero Baťa, il signor Tomáš Baťa, era di Zlín e proprio lì ha dato vita a questo marchio.

La città funzionalista

Tomáš Baťa nacque proprio a Zlín nel 1876 e insieme al fratello Antonín e alla sorella Anna fondò la ditta Baťa nel 1894. Si potrebbe, e soprattutto si dovrebbe, scrivere molto e in modo davvero approfondito su questo imprenditore visionario e assolutamente moderno. Basti solo pensare che oltre a un impero economico fondato su un metodo originale di produzione, commercializzazione del prodotto e motivazione del personale, con le sue idee riuscì a influenzare innumerevoli economisti dell’epoca e successivi. Il suo pensiero rivoluzionario è tuttora attuale (“If you want to build up a large company, first build up yourself”).

Oltre a fondare l’omonima società, si può affermare che Tomáš Baťa modellò la città di Zlín secondo uno stile architettonico funzionalista. Ne sono un esempio i quartieri residenziali fatti costruire sul modello americano a seguito di un viaggio negli USA negli anni Trenta.

quartiere residenziale bata zlin

foto:  Michal RůžičkaMAFRA

Un grattacielo a Zlín

Allo stesso periodo risale il cosiddetto Jednadvacítka ossia il Ventunesimo. Si tratta del ventunesimo edificio amministrativo delle industrie Baťa e fu uno dei primi “grattacieli” costruiti in Europa. È alto 77,5 metri e il suo scheletro è stato realizzato da 40 operai in soli 160 giorni… ossia un piano ogni 10 giorni! Ogni piano ospitava uffici per circa 200 persone e già all’epoca era dotato di impianto di “climatizzazione”, paternoster, posta pneumatica e prese elettriche e del telefono.

Una particolarità che troverete al suo interno è il famoso ufficio nell’ascensore. Si tratta di un ascensore delle dimensioni di 6 m x 6 m dotato anche di lavandino. Veniva utilizzato dal signor Baťa (ma anche da altri manager e dirigenti) per spostarsi da un piano all’altro pur continuando il proprio lavoro e ottimizzando i tempi. Oggi l’edificio 21. è sede della Regione di Zlín ed è liberamente accessibile al pubblico. All’8. piano è presente una mostra permanente sulla storia di Baťa mentre all’ultimo piano c’è una caffetteria e una terrazza panoramica.

edificio 21 zlin

Molto bella e interessante è anche la Baťova vila ossia la villa di Baťa. Venne costruita prima del primo conflitto mondiale mentre durante il periodo comunista era la sede dei pionieri. Oggi è sede della Nadace Tomáše Bati, la Fondazione Tomáš Baťa, che si occupa di promuovere i progetti di giovani intraprendenti e i valori della società. Al suo interno inoltre, è presente l’ufficio dell’europarlamentare dott.ssa Martina Dlabajová.

batova vila

Foto: Nadace Tomáše Bati 

Tra le personalità legate a Zlín devo citare Emil Zátopek (atleta olimpico) e Otto Wichterle (inventore delle lenti a contatto). Originaria proprio di Zlín è invece Ivana Trump, al secolo Ivana Marie Zelníčková.

Fonti: idnes, kudyznudy, CzechTourism

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

RSS
Follow by Email
Twitter
LinkedIn
Instagram
Google+
http://www.eleonoratondon.com/translations/cosa-vedere-in-moravia-zlin
Facebook
Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi